Coopbox investe due milioni di euro a Bibbiano

In queste ore si è anche conclusa positivamente la vertenza tra azienda e sindacati relativa agli stabilimenti del Sud Italia

BIBBIANO (Reggio Emilia) – Coopbox investe due milioni di euro per ammodernare lo stabilimento di Bibbiano compiendo così un altro passo importante per la crescita dell’azienda.

In queste ore si è anche conclusa positivamente la vertenza tra azienda e sindacati relativa agli stabilimenti del Sud Italia dato che è stato firmato l’accordo sindacale anche per l’impianto di Ferrandina, in Basilicata, che serve i mercati del Sud Italia. I livelli occupazionali dello stabilimento, che dà lavoro a 50 addetti, sono stati salvaguardati.

Il presidente Moris Ferretti, che era in Basilicata per seguire personalmente la trattativa, ha espresso soddisfazione per l’accordo, annunciando che ora il piano di razionalizzazione toccherà anche gli impianti spagnoli di Coopbox.