Quantcast

Start up lanciano il made in Italy su Android

Unindustria, nella sua sede lunedì alle 14.45, ospita il road show di Google: c'è anche il ministro Poletti

REGGIO EMILIA – Unindustria Reggio Emilia ospitera’ nella sua sede, lunedi’ alle 14.45, il primo evento del roadshow di presentazione di “Android Factory 4.0”. Si tratta di un percorso lanciato da LVenture Group (holding di partecipazioni quotata in borsa che investe in aziende a elevato potenziale di crescita nel settore delle tecnologie digitali) in collaborazione con Google e gestito dalla “fabbrica” delle start up Luiss Enlabs.

Il programma si pone l’obiettivo di stimolare la creazione di nuove startup che, attraverso le potenzialita’ del sistema operativo open source Android, contribuiscano alla diffusione di un made in Italy innovativo e diventino player competitivi nell’industria 4.0. Le candidature sono aperte fino al 9 gennaio 2017 e sono rivolte a startup nelle prime fasi di vita, team incompleti e persone che vogliano portare innovazione nel proprio territorio attraverso Android.

Il programma dell’evento di lunedi’ prevede l’introduzione di Enrico Giuliani, presidente del gruppo Giovani e vice presidente di Unindustria Reggio a cui seguira’ un saluto di Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e delle politiche sociali. Sara’ quindi la volta della relazione di Diego Ciulli di Google sulle “potenzialita” di Android: dal playstore all’industria 4.0 e del workshop “Come avviare una startup: dall’idea all’exit”, coordinato da Augusto Coppola di Luiss Enlabs.

Al termine i partecipanti avranno l’opportunita’ di farsi conoscere e di presentare brevemente la propria idea o startup per aumentare la probabilita’ di essere selezionati.