Scandiano, muore a soli dieci anni ucciso da una malattia

Dennis Hoxha è spirato all'ospedale Magati per le conseguenze di una grave condizione di disabilità che lo aveva colpito fin dalla nascita per un errore medico

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Un bambino di soli dieci anni è morto per le complicazioni di una grave condizioni disabilità che, dalla nascita, per un errore medico, lo aveva reso invalido al 98%. Dennis Hoxha, di origini albanesi, è spirato lunedì scorso all’ospedale Magati di Scandiano (lo stesso in cui aveva avuto problemi quando era nato, ndr) dove era stato ricoverato.

La condizione di disabilità aveva minato lentamente il suo fisico fino al malore che ha portato via la sua giovane vita. Dennis viveva a Scandiano con i due genitori, una coppia albanese che da anni vive nella nostra provincia. Il bambino ha frequentato le scuole locali fino a quando ha potuto.

Il funerale si terrà questa mattina con partenza alle 11 dall’ospedale e, dopo una breve sosta davanti all’abitazione della famiglia, proseguirà verso il cimitero.