Maltempo, piena del Po: scatta l’allerta

Previsti per domani innalzamenti del Grande fiume oltre la soglia di guardia

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Protezione civile regionale ha attivato la fase di preallarme e allarme per i Comuni rivieraschi della provincia di Piacenza e di preallarme per quelli della provincia di Parma, a causa dell’innalzamento del livello del Po dovuto alle intense pioggie delle ultime ore.

La piena sta transitando in queste ore nel tratto torinese, ma Aipo e centro funzionale Arpae-Simc prevedono nella prima mattinata di domani il superamento della soglia 2 (moderata criticita’: colore arancione) nella sezione di Piacenza e della soglia 3 (elevata criticita’: colore rosso) nelle ore successive.

Gli effetti attesi sono l’allagamento delle aree golenali non difese da argini (ma potranno essere interessate anche le golene chiuse) e la presenza di materiale flottante. Ai sindaci dei Comuni interessati dall’allerta si raccomanda, tra l’altro, di provvedere all’interdizione del traffico veicolare e pedonale dove necessario e di “pianificare tutte le attivita’ necessarie per effettuare l’eventuale evacuazione della popolazione e dei beni dalle aree golenali potenzialmente interessate da esondazioni”.

Ai cittadini si consiglia di mantenersi costantemente informati sull’evolversi della situazione, prestando attenzione alle “allerte di protezione civile” consultabili all’indirizzo su http://protezionecivile.regione.emiliaromagna.it/ultimiavvisi e agli avvisi diffusi attraverso strumenti e mezzi di comunicazione.

Il Comune di Parma ha intanto disposto per sabato la chiusura dei campi di calcio comunali. Restano per ora regolarmente in programma per il weekend i campionati nazionali e regionali per i quali verra’ presa decisione dalle rispettive Federazioni, fatte salve autonome decisioni dei competenti comitati della Federazione calcio.

Più informazioni su