Quantcast

Defibrillatore in dono agli anziani di Poviglio foto

La consegna dell'attrezzatura al sindaco da parte dell'associazione "Amici del cuore": sarà posizionata nella Casa protetta "Le Radici"

POVIGLIO (Reggio Emilia) –  Si è svolta questa mattina la consegna ufficiale di un defibrillatore alla Casa protetta “Le Radici” di Poviglio da parte dell’associazione “Amici del cuore”. Il nuovo strumento verrà posizionato al piano terra della struttura (che funge anche da centro diurno e ospita oltre trenta anziani) in modo da poter essere utilizzato, in caso di necessità, anche all’esterno.

La consegna è avvenuta alla presenza del sindaco Giammaria Manghi, intervenuto insieme agli assessori Sergio Cecchella e Isa Malpeli, oltre che alla responsabile del settore socio-scolastico-sanitario del Comune, Marisa Paterlini e al coordinatore Asp Luca Corradini. A donare materialmente il defibrillatore, il vicepresidente degli “Amici del cuore” Gabriele Mossini e il consigliere Giancarlo Moreni, che hanno illustrato l’attività e gli scopi dell’associazione, impegnata da oltre un anno a donare un defibrillatore a ogni Comune del distretto sanitario di Guastalla (otto in totale).

“Ringraziamo gli Amici del Cuore – ha spiegato il sindaco Giammaria Manghi agli anziani e agli operatori presenti – per la loro preziosa attività e per la loro presenza sul territorio, dove organizzano spesso operazioni di sensibilizzazione. Non possiamo che essere soddisfatti della collaborazione tra pubblico, privato e mondo del volontariato che ha portato il paese a dotarsi ormai di numerosi defibrillatori, posizionati in vari luoghi strategici di Poviglio e destinati ad aumentare ulteriormente di numero”.