Vecchi ha incontrato il ragazzo down multato da Seta

Il sindaco: "Mikkel è una persona davvero speciale, la nostra città ha davanti a sé la sfida di riuscire a capirlo e includerlo"

REGGIO EMILIA – Il sindaco di Reggio, Luca Vecchi, ha incontrato oggi in Comune Mikkel, il ragazzo down 18enne che è stato multato nei giorni scorsi su un autobus di Seta (l’azienda si è poi scusata, ha annullato la multa e regalato a Mikkel un abbonamento annuale, ndr). Insieme al ragazzo c’era la mamma, Alessandra Zecchetti, la presidente di Fcr Annalisa Rabitti e l’assessore Mirko Tutino.

Scrive Vecchi: “Mikkel è una persona davvero speciale, la nostra città ha davanti a sé la sfida di riuscire a capirlo e includerlo, insieme a tanti altri, in un progetto complessivo che tenga insieme i servizi, le opportunità di partecipare alle occasioni di socialità e lavoro, gli spazi pubblici. Con “Reggio Emilia città senza barriere” abbiamo deciso di affrontare un tema non semplice, né scontato: come migliorare la nostra città anche per le persone con abilità diverse. E’ una battaglia culturale nella quale l’Italia deve recuperare molte posizioni, un lavoro cominciato che sta dando i primi frutti, sui quali continueremo a impegnarci per tutto il mandato”.