Spaccia sui gradini del Teatro Valli, tunisino arrestato

In manette un clandestino 31enne che stava vendendo hascisc a un italiano

REGGIO EMILIA – Un tunisino clandestino di 31 anni è stato arrestato ieri sera, verso le 19, mentre spacciava droga a un italiano davanti al Teatro Valli. L’immigrato è stato trovato in possesso di una ventina di grammi di hascisc e del kit di confezionamento (carta stagnola e coltellino) custodito nello zaino.

I militari hanno colto in flagrante Aymen Ziraoui, una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, mentre vendeva lo stupefacente sui gradini davanti al teatro. I militari appostati, che erano lì per un servizio in borghese, sono subito intervenuti. L’acquirente è riuscito a fuggire a differenza del tunisino che è stato subito bloccato.

Nella tasca dei jeans i militari gli hanno trovato la banconota da 20 euro appena ricevuta dal giovane riuscito a dileguarsi e un pezzo di hascisc del peso di 6 grammi già confezionato e pronto allo spaccio. Nello zaino i carabinieri hanno trovato un altro pezzo di hascisc del peso di 17 grammi e materiale per il confezionamento.