Passo di Pradarena, ritrovato il fungaiolo disperso nei boschi

L'ottantenne di Castelnvo Monti è stato rintracciato verso mezzanotte nella zona del Cerreto. L'uomo aveva contattato lui i soccorsi, ma poi era diventato irraggiungibile

VENTASSO (Reggio Emilia) – E stato ritrovato verso mezzanotte l’ottantenne di Castelnovo Monti che si era perso mentre andava a funghi nei boschi intorno al Passo di Pradarena ieri pomeriggio. Una squadra dei Vigili del Fuoco ha individuato l’anziano lungo il ciglio di un sentiero in località Le Ferriere del Cerreto. Era spaventato e infreddolito ma, tutto sommato, in discrete condizioni di salute.

L’allarme era arrivato dall’ottantenne che ieri, verso le 17,30, con il suo cellulare aveva chiamato i socorritori dicendo di essersi perso. Purtroppo, dopo qualche ora, non era più raggiungibile.

Il dispositivo di soccorso allestito dal comando provinciale dei vigili del fuoco è stato caratterizzato da 20 unità provenienti dalla sede centrale, il distaccamento di Castelnovo Monti e il distaccamento dei volontari di Collagna. I mezzi impiegati sono stati 10, tra cui la sala mobile, carro Saf (speleo alpino fluviale) e diversi fuori strada.