Guastalla, trattori rubati: agricoltore denunciato

Un 50enne aveva simulato il furto dei due mezzi per evitare che finissero all'asta

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Finge il furto di due trattori agricoli per evitare che finiscano all’asta: un agricoltore 50enne di Guastalla è stato denunciato per simulazione di reato dai carabinieri che hanno recuperato i due trattori “rubati” trovati in disponibilità della “vittima”.

L’uomo era andato dai carabinieri della stazione di Guastalla denunciando che ignoti ladri avevano rubato due costosi trattori New Holland nei suoi campi. I carabinieri hanno iniziato ad indagare scoprendo che, due giorni prima della denuncia, l’agricoltore aveva ricevuto la comunicazione del tribunale civile di Reggio che disponeva la perdita di possesso dei due mezzi in favore dell’istituto vendite aste giudiziarie reggiano a causa della posizione debitoria dell’azienda dell’agricoltore.

I militari hanno indagato e hanno sorpreso l’imprenditore agricolo mentre lavorava nei campi in sella a uno dei due trattori rubati. Il secondo trattore è invece stato trovato all’interno di un capannone di una sua ignara zia dove lo stesso imprenditore l’aveva nascosto.