Toano, stato di agitazione alla ceramica Panaria

Dopo otto mesi di trattative non si è ancora giunti ad un accordo inerente il rinnovo del contratto integrativo aziendale

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – I sindacati comunicano che “dopo oltre otto mesi di trattativa tra Filctem Cgil e Femca Cisl, la Rsu aziendale e la direzione aziendale della ceramica Panaria di Toano, non si è ancora giunti ad un accordo inerente il rinnovo del contratto integrativo aziendale scaduto ormai da tempo”.

“Oggi è stata svolta una prima iniziativa con un’assemblea davanti ai cancelli dove numerosi lavoratori – spiegano Filctem Cgil e Femca Cisl –  hanno deciso con voto unanime  di dichiarare lo stato di agitazione e il blocco di tutte le ore di straordinario con decorrenza immediata. Inoltre nei  prossimi giorni verranno valutate ulteriori iniziative a supporto della vertenza”.

L’auspicio dei sindacati, della Rsu e dei lavoratori è quello di una riapertura immediata della trattativa che porti velocemente alla sigla di un accordo di qualità. “Un accordo che dia risposte concrete a quanto chiesto in piattaforma dai lavoratori – concludono – sia sul piano economico sia sul piano normativo”.

Più informazioni su