“Suo figlio ha avuto un incidente”, anziana truffata

Un uomo si è finto un avvocato e ha spillato 2.600 euro alla 87enne sostenendo che in quel modo si sarebbero evitati problemi

REGGIO EMILIA – Ennesima truffa ai danni di un’anziana. Un malfattore, fingendosi avvocato, ha bussato alla porta di una donna di 87 anni, che abita in centro a Reggio, e si è spacciato per un avvocato sostenendo che il figlio della donna aveva causato un incidente e che la signora doveva dargli dei soldi per chiudere la faccenda lì, altrimenti ci sarebbero state delle conseguenze.

Le scuse sono le più varie: in alcuni casi questi truffatori sostengono che il parente non ha la copertura assicurativa ed, essendo in stato di fermo, serve una cauzione per rimetterlo a piede libero.

La donna, purtroppo, è caduta nel tranello e ha consegnato 2.600 euro a truffatore che, ottenuto il denaro, si è dileguato. La polizia invita gli anziani a non aprire agli sconosciuti e, comunque, in caso di richiesta soldi a fare sempre una telefonata a polizia o carabinieri per evitare di esssere raggirati.