Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Siria, niente accordo Obama-Putin al G20: “Manca la fiducia”

Così il presidente Usa dopo l'incontro con il suo omologo russo ha spiegato la mancata intesa tra Stati Uniti e Russia su un reale cessate il fuoco

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Mancanza di fiducia”: cosi’ Barack Obama, dopo l’incontro con Vladimir Putin, ha spiegato il mancato accordo tra Stati Uniti e Russia su un reale cessate il fuoco in Siria.

Obama – parlando nel corso della conferenza stampa tenuta alla fine del G20 – ha quindi descritto come “franco e diretto” i circa venti minuti di faccia a faccia con il leader del Cremlino, sia sul tema Siria sia sul capitolo Ucraina. A proposito della Siria il presidente americano ha comunque definito lo scambio “produttivo” al fine di individuare il modo per una reale cessazione delle ostilita’ e per concentrare l’attenzione sui “nemici comuni” di Usa e Russia, spiegando pero’ come al momento le distanze dovute alla mancanza di fiducia tra i due governi nel corso dei negoziati hanno impedito un’intesa.

Obama ha quindi esortato il segretario di stato Usa John Kerry e il ministro degli esteri russo Lavrov a proseguire nei prossimi giorni gli sforzi per il raggiungimento di un accordo.

Più informazioni su