Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Renzi al vertice Ue: stabilità più importante delle regole

Merkel-Hollande-Renzi d'accordo su agenda: sicurezza, lavoro, speranza ai giovani

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “L’Europa è davanti alla prova della Brexit e a una sfida, quella di vivere a 27. La posta in gioco è quella di fare l’agenda di Bratislava. Con la Cancelliera Merkel, con Matteo Renzi e molti altri leader siamo d’accordo. Vogliamo avere un’ agenda con tre temi semplici che permettano di avere fiducia nel progetto europeo: sicurezza, preparazione dell’avvenire ovvero essere una grande potenza economica sul piano globale, che significa poter dare lavoro; dare speranza per il futuro. Ecco la roadmap”. Così Hollande a Bratislava.

“Non si tratta ora di aspettarsi semplicemente da un vertice la soluzione dei problemi dell’Europa. Siamo in una situazione critica – ha detto Angela Merkel -. Ma si tratta di dimostrare coi fatti che possiamo diventare migliori nel campo della sicurezza, interna e esterna, nella collaborazione nella lotta al terrorismo, nel campo della difesa”, in quello della “crescita e posti di lavoro”.

“La stabilità più importante è quella dei nostri figli prima ancora delle regole”, ha aggiunto Renzi. “La difesa europea è la sfida per l’Europa” che “deve essere capace di proteggersi da sola”, perché “non c’è continente, non c’è unione se non può difendersi da sola”, ha detto il presidente francese Francois Hollande. In questo quadro “la Francia può essere la prima, ma non vuole essere sola”, aggiunge Hollande, che sottolinea il ruolo della Nato ma parlando con i giornalisti osserva: “Se gli Usa facessero la scelta di allontanarsi, l’Europa deve essere capace di difendersi da sola”.

Più informazioni su