Novellara, furgone contro camion spazzatura: un morto

L'incidente vicino al salumificio Bbs: il Doblò si è incastrato sotto il mezzo della Sabar. La vittima è Daniele Baldo, 28 anni, tecnico Enel di Reggiolo

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Incidente mortale mortale questa mattina, poco dopo le 5,20, sul lungo rettilineo a fianco del salumificio Bbs a Novellara in via Colombo. Un furgone Doblò, per cause ancora in corso di accertamento, si è schiantato contro la parte posteriore di un camion dell’immondizia della Sabar fermo sulla strada per la raccolta rifiuti.

Ad avere la peggio il conducente del furgone, Daniele Baldo, 28 anni, tecnico Enel di Reggiolo, che è deceduto nell’impatto. Illeso, invece, il conducente dell’Iveco. I soccorritori, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Baldo stava rientrando dopo una lunga notte di lavoro per riparare i danni della tromba d’aria di ieri sera, in particolare a Carpi e nella vicina zona reggiana.

Sul posto, oltre ai soccorritori, i vigili del fuoco di Guastalla e i carabinieri di Reggiolo per i rilievi.

Le condoglianze di Bonaccini
Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, esprime le più sentite condoglianze per la scomparsa di Daniele Baldo, il tecnico Enel di 28 anni che ha perso la vita alle cinque di questa mattina in un incidente stradale a Novellara, al rientro da un intervento resosi necessario per riparare i guasti dovuti alla tromba d’aria di ieri sera nel modenese e nel reggiano.

In un telegramma inviato alla famiglia, Bonaccini sottolinea come “la morte di Daniele ci addolora ancor più profondamente perché avvenuta dopo aver compiuto un servizio di emergenza a favore di un interesse pubblico. Ci stringiamo a voi sicuri di interpretare l’abbraccio dell’intera comunità regionale”.

Daniele Baldo

Daniele Baldo