Nella camera il covo dello spaccio: arrestato diciottenne

Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti l’accusa mossa al giovane dai carabinieri che gli hanno trovato in camera 130 grammi di marijuana

REGGIO EMILIA – Un diciottenne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti dopo che nella sua camera da letto, in un’abitazione di Buco del Signore, giovedì mattina i carabinieri hanno trovato 130 grammi di marijuana e il classico armamentario per lo spaccio, fra cui un bilancino di precisione con ancora tracce di marjuana frutto di pregresse pesature.

Questa mattina, comparso davanti al Tribunale di Reggio Emilia, il diciottenne è stato scarcerato con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria due volte al giorno. Il processo sarà celebrato il prossimo 29 settembre.