Furti e truffe, una polizza per gli over 65 reggiani

E' lo strumento varato dall'Unione dei Comuni della Bassa Reggiana in risposta al ripetersi dei reati cosiddetti "predatori": coprirà 14.580 persone su una popolazione di circa 72.000 abitanti

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Una polizza assicurativa gratuita che tutela gli over 65 reggiani vittime di furti, truffe e raggiri. E’ lo strumento varato dall’Unione dei Comuni della Bassa Reggiana in risposta al ripetersi dei reati cosiddetti “predatori”. A beneficiare della polizza saranno, dall’1 settembre, tutti i cittadini dell’Unione con almeno 65 anni d’eta’, al momento 14.580 persone su una popolazione di circa 72.000 abitanti. Il costo a carico dei Comuni sara’ di circa 22.000 euro, appena 1,5 euro a cittadino.

In particolare il progetto prevede un numero verde dedicato, un sistema di ricezione delle denunce anche a domicilio per le persone anziane o affette da disabilita’ e un servizio di di pronto intervento per la riparazione danni subiti dalle vittime dei reati. Tra le altre iniziative messe in campo dall’Unione dei Comuni anche il potenziamento del sistema integrato di videosorveglianza attraverso un accordo di programma sottoscritto con la Regione (che si fara’ carico di 39.400 dei complessivi 54.500 euro) e tre nuove unita’ mobili in grado di recarsi direttamente a casa di anziani o disabili per ricevere la denuncia in caso di furto o rapina.

“Vogliamo assistere i cittadini piu’ deboli con un piano assistenziale che li aiuti a superare queste esperienze particolarmente negative sotto tanti profili. Lo faremo attraverso un iniziativa inedita, che sperimenteremo insieme all”assicurazione in questo anno, che rafforza la comunita’ e ci auguriamo possa diventare una buona pratica da riprodurre in altre realta’”, commenta il presidente della Provincia Giammaria Manghi.

Più informazioni su