Quantcast

Colpo in banca con fiamma ossidrica

Ignoti sono penetrati nella notte nella sede di Albinea di Mps. Indagini dei carabinieri

ALBINEA  – Poco dopo le 4 di oggi (10 settembre) i carabinieri della stazione di Albinea su input della centrale operativa reggiana, allertata da un istituto di vigilanza intervenivano in via 25 aprile del comune di Albinea per eseguire un sopralluogo di furto alla banca Monte dei Paschi di Siena.

Giunti sul posto i carabinieri avevano modo di accertare che ignoti ladri poco prima si erano introdotti fraudolentemente all’interno dei locali che ospitano la banca e avevano raggiunto la postazione bancomat. Poi, utilizzando una fiamma ossidrica, avevano aperto la colonnina impossessandosi della casetta metallica contenente danaro contante. Presi i soldi, i malviventi fuggivano riuscendo a dileguarsi. I danni (tra quelli provocati alla banca nello scasso e la refurtiva sottratta) sono in corso di quantificazione.

Sulla vicenda sono in corso le indagini da parte dei carabinieri di Albinea che stanno lavorando unitamente ai colleghi del nucleo operativo della Compagnia di Reggio.