Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Bilancio, Mazzillo nuovo assessore della giunta Raggi

Il sindaco: "Da lui da grande contributo". Neo Assessore: "Al lavoro per bilancio di previsione". Alle partecipate arriva Massimo Colomban. Grillo: "Buon lavoro a assessori, Raggi ha fiducia M55". Intanto Muraro indagata con un uomo di Mafia Capitale: "Vado avanti, il problema non sono io"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La sindaca di Roma Virginia Raggi ha scelto Andrea Mazzillo come nuovo assessore al Bilancio, e Massimo Colomban come nuovo assessore alle Partecipate. “Abbiamo davanti delle sfide importanti e il contributo di Mazzillo sarà prezioso vista la sua esperienza in finanza locale – commenta Raggi – Ho chiesto a Mazzillo di ricoprire l’incarico in giunta non solo per le sue competenze ma anche per affermare che il Movimento mette in campo i suoi più qualificati militanti”.

“Sono a disposizione dell’amministrazione. Quanto prima presenterò un programma per il prossimo trimestre, condiviso con consiglieri comunali, Municipi e commissione capitolina competente. Parallelamente comincerà subito il lavoro che porterà alla redazione del prossimo bilancio di previsione”. Lo ha detto il neo assessore al Bilancio, Andrea Mazzillo. “Sono settimane che lavoriamo insieme anche con gli uffici della Ragioneria – ha aggiunto Mazzillo nella nota del Campidoglio – Posso anticipare che si sta già provvedendo all’assestamento tecnico di bilancio, rintracciando tutte le necessarie economie”.

“Do il mio benvenuto a Massimo Colomban nella squadra della giunta – ha detto Raggi – . La sua esperienza ci sarà utile per realizzare il nostro programma sul tema delle società partecipate: l’obiettivo è razionalizzare le municipalizzate, ottimizzare i servizi per i cittadini ed eliminare gli sprechi”.

Il nuovo assessore alle aziende partecipate di Roma Capitale ha detto di accettare “l’incarico con la determinazione necessaria, sapendo che si tratta di una sfida complessa ma alla nostra portata”. “So di entrare a far parte di un gruppo formato da grandi professionisti ed esperti nelle proprie materie – ha aggiunto Massimo Colomban -. Metterò a disposizione le mie competenze acquisite grazie agli anni di lavoro sul territorio e con i lavoratori”.

“Auguro un buon lavoro ai due nuovi assessori della Giunta di Roma”. Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog in merito alla nomina dei due assessori Andrea Mazzillo e Massimo Colomban, ribadendo “la sindaca Virginia Raggi ha la mia fiducia e di tutto il M5S”. “Sono sicuro che entrambi faranno un ottimo lavoro per realizzare il programma del M5S votato dalla stragrande maggioranza dei romani. Andiamo avanti per portare al successo le nostre idee”, conclude.

La nomina dei due nuovi assessori segue di circa 25 giorni le dimissioni di Marcello Minenna che aveva sia la delega del bilancio che quella delle aziende capitoline e del patrimonio.

L’assessore all’Ambiente del Comune di Roma Paola Muraro indagata per abuso d’ufficio insieme al direttore generale di Ama, Giovanni Fiscon, già imputato nel processo “Mafia Capitale” nell’inchiesta sulle consulenze alla municipalizzata. È quanto riportano oggi il Corriere della Sera e il Messaggero in apertura di prima pagina.

“Il problema a Roma sono questioni come il traffico dei rifiuti non io”, ha commentato l’assessore Muraro interpellata dall’ANSA. “Ho visto quello che è successo alla giornalista di Piazza Pulita che è stata aggredita brutalmente: ha toccato quello che a Roma è il traffico dei rifiuti. Gli altri giornalisti vogliono occuparsi di me ma per me questa è la notizia: queste sono le condizioni di chi tocca i rifiuti, è un terreno minatissimo”, ha aggiunto.

“Se sono tranquilla? Certo, io vado avanti. E credo nella magistratura, ho molta fiducia nel magistrato”. “Dovete chiedere a giornalisti, leggo anche io quello che leggete voi. Devo dire che sto lavorando bene…se i giornali si riempiono di queste notizie qua..”, ha aggiunto l’assessore.

Fu Fiscon, riporta il Corriere, “a siglare i contratti di Paola Muraro con la municipalizzata. E la scelse anche come consulente giudiziario nei suoi processi. Per questo è adesso indagato con lei per il reato di abuso d’ufficio, sospettato di aver aggirato le norme pur di favorirla”. La svolta arrivata con “l’ascolto delle nuove telefonate inserite nel fascicolo d’indagine sull’organizzazione guidata da Salvatore Buzzi e Massimo Carminati”.

Poi “le verifiche degli atti sequestrati presso l’azienda di gestione dei rifiuti”. All’attenzione dei pm, riporta il Messaggero, c’è in particolare una consulenza della Muraro: “un contratto che Fiscon ha stipulato con lei per averla come consulente giudiziario nei processi contro l’azienda e lui stesso”. Un “accordo che per i pm è illecito, in quanto il contratto nazionale dei dirigenti prevede che le consulenze possano essere pagate dall’azienda pubblica solo nel caso in cui si tratti di difendersi da un reato compiuto nell’esercizio delle funzioni, quindi senza il dolo”.

Più informazioni su