Sicrea, primo taglio del nastro a Modena

Inaugurata oggi una palazzina da 25 alloggi in Via Forghieri (Comparto ex Mercato Bestiame), appaltata a suo tempo dalla STU CambiaMo

REGGIO EMILIA – A poco più di un anno dall’arrivo a Modena di Sicrea Group si conclude il primo cantiere “ereditato” da Cooperativa di Costruzioni (CDC). Si tratta della palazzina da 25 alloggi in Via Forghieri (Comparto ex Mercato Bestiame), appaltata a suo tempo dalla STU CambiaMo e realizzata grazie ai contributi del Comune di Modena e ai finanziamenti regionali e ministeriali del Programma “Contratti di Quartiere II”.

“E’ un primo traguardo importante – dice il presidente Luca Bosi (oggii presente all’inaugurazione) – che testimonia l’impegno di Sicrea Group sul territorio modenese. Un cantiere che abbiamo ereditato da CDC e nel quale si è profuso uno straordinario impegno per recuperare i tempi e rispettare la consegna degli alloggi e degli spazi, che vedono anche la presenza della sede Coldiretti a piano terra”.

Gli appartamenti realizzati sono 25, in un edificio che si sviluppa su quattro piani, con tipologie abitative di diverse dimensioni tra i 55 e i 95 metri quadri, oltre 800 metri quadri di uffici a piano terra. Una corte interna riparata è organizzata come un piccolo parco e attrezzata con giochi per bambini.

“Si tratta peraltro – prosegue Bosi – di una costruzione all’avanguardia sul fronte del risparmio energetico essendo in classe A, una tipologia costruttiva che ha impegnato profondamente i tecnici di Sicrea Group a cui l’azienda rivolge un sentito ringraziamento”. Gli alloggi inoltre saranno destinati, a canoni calmierati (dai 390 ai 470 euro a seconda delle metrature) a giovani coppie, famiglie monoparentali e anziani.

Una risposta efficace ad un bisogno abitativo che richiede giusti standard qualitativi a prezzi contenuti e che consente ai giovani di pensare a farsi una famiglia con maggiore serenità.