Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Milan ceduto a cordata cinese per 740 milioni di euro

Berlusconi resterà presidente onorario. Capello: è stato il più grande presidente della storia del calcio

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Accordo per la cessione del Milan ai cinesi di Sino-Europe Sports Investment Management Changxing Co.Ltd. Nelle prime ore di questa mattina si è appreso dell’improvvisa accelerazione per la cessione della società rossonera. Berlusconi resterà presidente onorario del Milan.

A quanto si apprende, alcuni degli imprenditori sarebbero gli stessi che hanno trattato con Fininvest in questi ultimi mesi, anche se avrebbero deciso di non avvalersi più della consulenza dell’advisor italoamericano Sal Galatioto e di Nicholas Gancikoff. Il 99,93 per cento del Milan è stato ceduto e la notizia è stata ufficializzata dalla Fininvest.

Berlusconi ha approvato il preliminare di vendita (firmato dall’ad della Fininvest, Danilo Pellegrino, e dal rappresentante degli investitori, Han Li), relativo alla compravendita del club valutato 740 milioni, tenendo conto della situazione debitoria del Milan, stimata in circa 220 milioni.

Capello: Berlusconi più grande presidente della storia del calcio
“Silvio Berlusconi è stato il più grande presidente della storia del calcio. Nessuno è paragonabile a lui. Mi dispiace che di recente alcuni tifosi si siano recato a Villa San Martino per contestarlo, perché lui ha sempre pensato solo al bene del Milan. A lui devo tutto e ricordo ancora quando, dopo avere portato il Milan in Coppa Uefa, venni richiamato sulla panchina della squadra”. Lo ha detto Fabio Capello, che con il Milan ha vinto quattro scudetti e una Champions nell’era Berlusconi.

Più informazioni su