Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Iraq: sventato attacco baby-kamikaze a Kirkuk

Ragazzino di 12 anni con la maglia di Messi fermato prima che si facesse esplodere

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Un bambino di circa 12 anni è stato fermato nella tarda serata di ieri a Kirkuk, capitale del Kurdistan iracheno, poco prima che si facesse esplodere. Indossava una maglietta del numero 10 del Barcellona, Lionel Messie, e aveva indosso una cintura esplosiva.

I media curdi pubblicano le drammatiche immagini del ragazzino bloccato dagli agenti che disinnescano l’ordigno. Sabato un’altra strage a una festa di matrimonio a Gaziantep, in Turchia.

Il premier turco ha dichiarato che le autorità non sono più sicure che l’autore sia stato un bambino. Facendo retromarcia rispetto a precedenti dichiarazioni, ha detto che potrebbe trattarsi di un adulto.

Più informazioni su