Centro massaggi a luci rosse chiuso della polizia

Diciassettesimo centro massaggi chiuso dalla polizia in poco più di un anno fra Reggio e provincia. Questa volta è toccato a un centro estetico di via Papa Giovanni

REGGIO EMILIA – Diciassettesimo centro massaggi chiuso dalla polizia in poco più di un anno fra Reggio e provincia. Questa volta è toccato a un centro estetico di via Papa Giovanni dove, nelle ultime settimane, per ben tre volte gli agenti si sono appostati e poi hanno intervistato i clienti in uscita dal centro.

Tutti italiani e sulla cinquantina, hanno detto che avevano usufruito di prestazioni sessuali pagando una tariffa da 80 a 100 euro.

Ieri mattina la polizia è entrata e ha trovato due donne di circa 40 anni, tutte e due in regola con i documenti, e un uomo che ha detto di essere un collaboratore. Il titolare, L.X., è stato denunciato perché tollerava la prostituzione nel centro.