Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Aereo fuori pista finisce in strada, aperta inchiesta

Ha invaso parte della tangenziale che costeggia lo scalo, nessun ferito

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ tornato operativo alle 6.47 l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio, dopo essere rimasto chiuso al traffico dalle 4.07 a seguito dell’incidente che ha coinvolto un cargo finito fuori pista. Dopo aver sfondato la recinzione, l’aereo ha invaso parte della tangenziale che costeggia lo scalo dove, fortunatamente, non passava nessuno.  L’equipaggio, composto da tre persone, è rimasto illeso.

L’incidente, senza danni alle persone, ha riguardato l’aeromobile DHL 737-400, volo BCS 7332 in arrivo da Parigi Charles De Gaulle. “L’Enac – fa sapere l’ente nazionale per l’aviazione civile – ha informato nell’immediato l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV), organismo incaricato delle inchieste tecniche in caso di incidenti e inconvenienti di volo”. Ha anche invitato i passeggeri con voli programmati da e per Bergamo a contattare le compagnie aeree di riferimento e la società di gestione dello scalo per verificare l’operativa dei propri voli.

La viabilità esterna al sedime aeroportuale, sul ramo di SP 591bis, risulta interrotta. Lo riferisce la Sacbo, società di gestione dello scalo. La strada è la ex statale Cremasca, che collega Bergamo a Codogno, che vicino a quel punto si allaccia alla tangenziale di Bergamo. Occorrerà ora attendere la rimozione del velivolo e la pulizia della sede stradale.

Sono al lavoro otto squadre dei vigili del fuoco di Bergamo per mettere in sicurezza l’area. Si sta valutando come spostare il mezzo che è arrivato all’ex strada statale 591 al momento chiusa nel tratto. Una chiusura che, unita alle forti piogge, ha reso a dir poco difficoltosa la circolazione. Dell’autostrada Milano Venezia i cartelli luminosi invitano ad uscire a Seriate per raggiungere l’aeroporto. E sulla strada di collegamento si sono create lunghe code.

L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un’inchiesta di sicurezza di competenza e ha inviato un team investigativo all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio. Lo rende noto la stessa Ansv, confermando che l’equipaggio composto da comandante e primo ufficiale è illeso, mentre “l’aeromobile è seriamente danneggiato”.

Le due scatole nere che si trovavano sul cargo sono state subito recuperate dai vigili del fuoco, appena terminati gli interventi di messa in sicurezza dell’area, e consegnate alle autorità. Proseguono intanto le operazioni per la rimozione dell’aereo in modo da ripristinare la viabilità.

Più informazioni su