Val d’Enza, Asp Sartori gestirà servizi minori

Cgil e Uil plaudono: "Si punta a centralità di azienda nel welfare"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – L’Azienda di servizi alla persona Carlo Sartori gestira’ in via sperimentale alcuni servizi sociali della val d’Enza, nel reggiano. E’ il risultato dell’accordo raggiunto tra i sindacati della Funzione pubblica di Cgil e Uil e l’Unione dei Comuni, che prevede in particolare il potenziamento del servizio sociale minori dell’Asp attraverso l’assunzione di tre assistenti sociali, con l’impegno di stabilizzarne altre per dare continuita’ ad altri servizi presenti nel territorio.

“Esprimiamo soddisfazione per il risultato ottenuto, significativo non solamente dal punto di vista occupazionale e di contrasto al precariato, ma soprattutto perche’ diversamente da un recente passato in Val d’Enza oggi si punta con determinazione alla centralita’ dell’Asp come soggetto gestore unico dei servizi socio-assistenziali”, commentano i sindacati, che parlano inoltre di “un importante risultato che da’ certezze e prospettive sul futuro dell’Asp Carlo Sartori”.

Più informazioni su