Quantcast

Tenta furto in casa e viene arrestata: partorisce dopo poche ore

Due croate di 22 e 26 anni sono state fermate dalla polizia in via Emilia all'Angelo: anche la complice della 26enne era incinta, ma di tre mesi

REGGIO EMILIA – Tenta di rubare in un appartamento insieme a una connazionale: viene arrestata dalla polizia e partorisce la notte stessa. Due croate di 26 e 22 anni hanno tentato un furto in una casa di via Emilia all’Angelo ieri.

Sul posto, chiamata dalla residente che si è accorta che le due avevano forzato la porta blindata, è arrivata la polizia che è riuscita a fermarle sequestrando loro uno strumento per aprire la porta blindata e un accendino usato per oscurare lo spioncino con la fiamma.

Per una delle due ladre, pure lei incinta, ma di tre mesi, c’è stata la direttissima stamattina in tribunale. La sua connazionale non ha potuto presentarsi di fronte al giudice perché, mentre era in cella, le si sono rotte le acque. E’ stata portata all’ospedale dove ha partorito stanotte la sua bimba, Manuela, di 3,5 chili. Per lei è il terzo figlio.