Quantcast

Rubiera, Cavallaro: “Comune parte civile a processo Eternit”

Lo annuncia su Facebook il sindaco Cavallaro dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale dei giorni scorsi

RUBIERA (Reggio Emilia) – “Ci costituiremo parte civile nel nuovo processo Eternit”. Lo annuncia su Facebook il sindaco di Rubiera Emanuele Cavallaro dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale dei giorni scorsi in base al quale il processo bis ora potrà andare avanti. Sul nostro territorio sono 47 i casi relativi agli ex lavoratori della Eternit di Rubiera che a questo punto dovrebbero entrare nel processo bis  per il reato di omicidio volontario, mentre sono due i casi nuovi già inseriti.

Scrive Cavallaro: “Questo l’orientamento che abbiamo assunto e condiviso in giunta, dopo i primi approfondimenti legali, coerentemente con i passati indirizzi assunti. Dopo l’attesa sentenza della Corte Costituzionale, il processo può infatti proseguire. Noi faremo il massimo per tutelare, anche in questa nuova sede, gli interessi della collettività ma soprattutto per stare vicino alle famiglie di chi ha sofferto. Ho scritto ai capigruppo informandoli, perchè su questo tema ci siamo sempre mossi all’unisono”.