“Ogni sforzo per difendere i lavoratori Unigreen” foto

Sindaco e vicesindaco incontrano i dipendenti impegnati nella trattativa contro la chiusura della ditta e il trasferimento della produzione in Friuli

REGGIO EMILIA – Luca Vecchi e Matteo Sassi, sindaco e vicesindaco di Reggio, ieri si sono recati a Roncocesi, andando a far visita ai lavoratori Unigreen. E’ in atto una dura trattativa sindacale sfociata in occupazione, a fronte dell’intenzione della proprietà di dismettere lo stabilimento produttivo reggiano per trasferire il personale a 300 chilometri di distanza. Presenti i vertici della Cgil provinciale e della Fiom.
Vecchi e Sassi hanno ascoltato le ragioni dei lavoratori di un’azienda da anni attiva sul territorio, che rischia ora la chiusura. Il Municipio si è messo in moto contattando l’assessorato Attività produttive della Regione chiedendo di convocare un vertice nel quale i vari protagonisti della trattativa – proprietà e rappresentanti dei lavoratori in primis – possano sedersi a un unico tavolo di mediazione cercando una soluzione positiva.

“L’Unigreen è un’azienda che continua a lavorare e ad avere commesse, non una realtà in crisi – affermano  Vecchi e  Sassi – Auspichiamo dunque che, prima di prendere decisioni definitive che si riverbererebbero in modo pesantissimo su decine di famiglie, ci sia lo spazio affinché si possa fare uno sforzo per giungere al risultato di non mettere gli operai nelle condizioni di trasferirsi, pena il perdere il posto di lavoro. Siamo certi che la proprietà sarà disponibile a un confronto sul radicamento in terra reggiana della ditta”.