Quantcast

Maxi multa a negozio cinese

Controlli a tappeto di Municipale, Cciaa e Ausl su personale e merci. Due dipendenti in nero, uno con documenti di identità sospetti.

GUALTIERI (Reggio Emilia) – Un’attività commerciale gualtierese, gestita da cittadini di origine asiatica, è incappata nei controlli congiunti tra Polizia Municipale Bassa Reggiana, personale specializzato della Camera di Commercio di Reggio, Ispettorato del lavoro e dell’Ausl, nell’ambito del piano di controllo delle attività commerciali finalizzata a garantire “la tutela dei consumatori”.

L’attività è stata passata al setaccio e sono emerse alcune irregolarità. L’ispettorato del lavoro  ha rilevato la presenza di 2 dipendenti cinesi (donne) che lavoravano all’interno dell’esercizio senza un regolare contratto di lavoro. Al titolare è stata contestata una sanzione di 2mila euro con la sospensione della attività imprenditoriale. Per evitare la chiusura immediata dell’attività il titolare dovrà procedere alla regolarizzazione del personale ed al pagamento della sanzione.

Con gli operatori della Camera di commercio si è proceduto al controllo di alcuni capi di abbigliamento sui quali le informazioni riportate in etichetta sono risultate non conformi a quanto richiesto dalla normativa vigente; alcuni campioni sono stati prelevati e su di essi sono in corso ulteriori accertamenti al fine di adottare gli opportuni provvedimenti di legge.

E’stata controllata la regolarità della documentazione in possesso dei dipendenti, con le apposite apparecchiature in dotazione alla Polizia Municipale. Una cinese è stata accompagnata presso gli uffici della Questura di Reggio Emilia al fine di accertarne l’identità attraverso il rilievo delle impronte digitali. La Municipale ha controllato, inoltre, la regolarità delle autorizzazioni del negozio e delle procedure edilizie.

Come detto la finalità dei controlli congiunti effettuati è quella di accertare, oltre alla regolarità delle autorizzazioni commerciali ed edilizie, la  “validità e la sicurezza” dei prodotti posti i vendita e soprattutto che sia sempre assicurata ai consumatori una corretta informazione circa le caratteristiche del prodotto acquistato, l’identità del produttore e/o il responsabile dell’immissione in commercio e la conformità dei prodotti alle norme che ne regolano la produzione e la commercializzazione.