Quantcast

Fusione Campegine, S. Ilario e Gattatico: il 16 ottobre si vota

I cittadini saranno chiamati al voto dalle 7 alle 23, per il referendum consultivo

REGGIO EMILIA – Domenica 16 ottobre gli oltre 60mila elettori dei 16 Comuni che hanno avviato l’iter per la fusione, in cinque province, saranno chiamati al voto dalle 7 alle 23, per il referendum consultivo sulla decisione di dare vita o meno a 6 nuovi Comuni frutto di altrettante unificazioni.

Un processo di fusione è nel territorio metropolitano di Bologna e gli altri cinque nelle province di Rimini, Ferrara, Reggio Emilia e Piacenza (qui sono due). Dopo il via libera ai referendum dato dall’Assemblea legislativa il 12 luglio, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha firmato i decreti che fissano la data delle consultazioni.

Le 16 cittadine, dove si voterà anche per il nome dei nuovi Comuni, sono Mondaino, Montegridolfo e Saludecio nel Riminese; Borgo Tossignano, Casalfiumanese e Fontanelice nel Bolognese; Mirabello e S.Agostino nel Ferrarese; Campegine, Gattatico e S.Ilario d’Enza nel Reggiano; nel Piacentino una fusione è tra Bettola, Farini e Ferriere, l’altra Ponte dell’Olio e Vigolzone.