Quantcast

Esplosione devasta sala scommesse, ipotesi di attentato

Boato scuote una palazzina tra via Emilia Ospizio e via Guicciardi a Reggi. Indagini di Vigili del fuoco e Polizia: si sospetta un atto intimidatorio

REGGIO EMILIA – Un’esplosione ha devastato una sala scommesse a Reggio, gli inquirenti sospettano si tratti di un attentato. Fortunatamente al momento della deflagrazione nei locali non c’era nessuno.

E’ avvenuto in una palazzina all’incrocio tra via Guicciardi e via Emilia Ospizio, a ridosso del passaggio a livello ferroviario. Stamane attorno alle ore 6 un boato spaventoso ha svegliato i residenti e sconvolto i locali di “B2875”, una sala scommesse che si trova sotto i portici. Fuoco, fumo, detriti ovunque, sparati in strada: residenti, terrorizzati e senza ancora aver ben capito cosa era esploso, hanno allertato i Vigili del Fuoco che sono arrivati rapidamente all’Ospizio. Molto abitanti si sono riversati in strada, temendo ci fosse una fuga di gas. L’esplosione ha distrutto la porta d’ingresso e parte della vetrata destra; limitati i danni all’interno dell’esercizio commerciale .
Poco dopo alla sala scommesse “B2875” è stata fatta intervenire la Polizia scientifica con i suoi tecnici e il nucleo scientifico dei pompieri. Essendo stata preso di mira un esercizio proprio di quel tipo, dove circolano molti soldi ogni giorno, non si esclude che si tratti non di un incidente ma di un atto doloso: un vero e proprio attentato.