Bibbiano, fermato furgone con 2.600 litri di gasolio rubato

Il conducente del mezzo rubato non si è fermato all'alt e poi, dopo un breve inseguimento, ha abbandonato il mezzo ed è fuggito con i complici per i campi

BIBBIANO (Reggio Emilia) – I carabinieri di Montecchio, ieri sera a Barco di Bibbiano, hanno intercettato un furgone rubato lo scorso 26 febbraio da un’azienda agricola reggiana. Il conducente, che a borda aveva almeno un complice, non si è fermato all’alt e ha tentto di sfuggire al controllo accennando una breve fuga.

Dopo poche decine di metri gli occupanti, ormai braccati, hanno abbandonato il furgone fuggendo per i campi e facendo perdere le loro tracce. Il controllo sul veicolo ha consentito di accertare che all’interno c’era una cisterna che conteneva 2.600 litri di gasolio, un pompa elettrica e varia attrezzatura da lavoro tutta di provenienza illecita, per un valore complessivo di diverse migliaia di euro.

Recuperato il furgone e sequestrata la refurtiva, l’attività dell’Arma ora prosegue nel tentativo di individuare i proprietari della merce affinché venga loro restituita.