A zonzo con droga e bilancino nello zaino

Giovane fermato ad un posto di blocco dei carabinieri tradito dal nervosismo, finisce in manette per spaccio di hascisc e cocaina

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Una variegata (per tipologia) partita di sostanze stupefacenti destinata alla piazza del comprensorio ceramico, costituita da una trentina grammi di stupefacenti tra hascisc e cocaina, è stata sequestrata a un 25enne residente a Castellarano, ora finito in manette.  Oltre alla droga i Carabinieri della Tenenza di Scandiano hanno sequestrato un bilancino di precisione e oltre 300 euro in contanti ritenuti riconducibili all’attività di spaccio.

L’arresto – arrivato al termine di un’operazione capillare  di controllo del territorio – è avvenuto questa notte poco dopo le 00,30 quando ad un posto di blocco istituito in Via Mazzini a Scandiano è stata fermata una Mitsubishi Z30 condotta da un giovane reggiano con a bordo il 25enne Mjid Jarmouni , 25enne. Dopo le procedure di identificazione, nel corso del controllo dei documenti di guida e circolazione, i carabinieri hanno notato che il passeggero era visibilmente nervoso. Così hanno deciso di approfondire gli accertamenti con un’ispezione personale;  all’interno dello zaino di Jarmouni c’era il bilancino e un pezzo di hascisc da 25 grammi. Nel tasca dei pantaloni i militari gli hanno poi trovato una dose di cocaina e 335 euro in contanti… Dalla strada alla caserma il passo è stato breve. Il giovane è pra dietro le sbarre a disposizione della Procura reggiana con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.