S. Ilario, furti a raffica: immigrato arrestato

Fatale il terzo colpo: furto continuato l’accusa mossa a un nordafricano dai carabinieri che hanno recuperato buona parte della refurtiva

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Ruba una decina di bottiglie di liquore (Nocino e Montenegro) al supermercato D’Italy, poi va nella pizzeria Pulcinella, sempre a Sant’Ilario d’Enza, sottraendo con destrezza il cellulare del proprietario.

Quindi, a distanza di un’ora dal primo furto, torna di nuovo al supermercato di Via Gramsci rubando alcune bottiglie di rum e alcune lattine di birra. Questa volta però gli va male e l’immigrato viene arrestato dai carabinieri di Sant’Ilario.

I militari, ieri pomeriggio, hanno poi trovato le bottiglie di rum e le lattine di birra rubate, che aveva nascosto sotto un’auto in sosta, nel parcheggio del supermercato insieme al telefono cellulare sottratto al pizzaiolo. E così il marocchino Abdul Hary è stato denunciato con l’accusa di furto aggravato e continuato dai carabinieri.