Più sicurezza nei parcheggi: in arrivo telecamere e polizia

Consiglio comunale: respinto l'odg delle minoranze. Ma la giunta promette 250 telecamere, più vigili e parchimetri che rilasciano un biglietto con la targa

REGGIO EMILIA – Un’ordinanza per vietare la presenza nei parcheggi cittadini a chi non ha lasciato l’auto in sosta. Era la proposta dei consiglieri comunali dei gruppi di Alleanza civica, Movimento 5 stelle e Forza Italia, presentata sul tema della sicurezza urbana e respinta ieri sera in Consiglio comunale a Reggio.

“L’ordine del giorno sulla presenza degli abusivi nei parcheggi presentato oggi da alcuni consiglieri del centrodestra – commenta l”assessore Mirko Tutino – non avrebbe risolto nessun problema”. Infatti “vietare a qualsiasi cittadino di sostare nel parcheggio dell’ospedale o in qualsiasi altro parcheggio non avrebbe risolto alcun problema e se il sindaco emanasse l’ordinanza richiesta, un qualsiasi cittadino che accompagnasse un famigliare all’ospedale e lo attendesse nel parcheggio, potrebbe essere multato”.

La giunta, ricorda invece l’assessore, “ha concluso l’accordo per installare 250 nuove telecamere full Hd, ha previsto il rafforzamento della presenza della Polizia municipale, e ha previsto, già dalla prima settimana di luglio, l’introduzione di parchimetri che rilascino un biglietto contenente la targa (impedendo la compravendita dei biglietti)”. All’ospedale inoltre, da fine anno, saranno introdotti i parcheggi con la sbarra per consentire il pagamento della sosta all’uscita. “Queste – conclude Tutino – sono soluzioni concrete. Le mozioni che chiedono provvedimenti fuori dalla legge non avrebbero alcun impatto e sono scritte per fare propaganda”.