Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Esplosioni all’aeroporto di Istanbul, 10 morti foto

Due uomini si sarebbero fatti saltare per aria durante una sparatoria con la polizia

ISTANBUL – Due esplosioni sono avvenute  all’aeroporto di Istanbul. Secondo fonti ufficiali, ci sono almeno 10 morti e 60 feriti, tra cui degli agenti delle forze dell’ordine.
Il ministro della Giustizia turco, Bekir Bozdag, ha detto che non meno di 2 uomini si sono fatti saltare in aria durante uno scontro a fuoco con la polizia. Prima i kamikaze avevano fatto fuoco sulla folla. Ci sono sospetti che dietro ci sia un’organizzazione terroristica non meglio precisata (Isis? Curdi?). E’ solo l’ultimo di una serie che quest’anno ha colpito la maggiore città della Turchia.
L’attacco ha avuto luogo all’Ataturk, il più grande scalo turco e maggiore hub internazionale per il traffico passeggeri.
Immagini postate immediatamente sui social media dal luogo dell’attentato mostrano numerose persone ferite sdraiate a terra sia dentro che fuori gli edifici del terminal, numerose ambulanze e una sala invasa da polvere e fumo, con il pavimento ricoperto di pannelli della controsoffittatura.
I voli da e per l’aeroporto sono stati cancellati; lo spazio aereo sulla città è stato limitato.

Il presidente degli Stati Uniti, Obama, è stato informato e sta seguendo la situazione con preoccupazione.