Coopselios, ancora un anno di crescita

Assemblea di bilancio 2015: nuovo presidente Giovanni Calabrese. I ricavi si attestano a oltre 118 milioni di euro (+ 3,4% rispetto al 2014)

REGGIO EMILIA – A conclusione del ciclo delle assemblee territoriali dei soci, si è tenuta venerdì, al Teatro Cavallerizza, l’assemblea generale dei soci Coopselios.

La cooperativa ha festeggiato il trentennale della propria attività e si è aggiudicata due importanti riconoscimenti: premio Unioncamere “Grande Impresa Responsabile”, come impresa che sa conciliare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali, creare modelli di sviluppo sostenibile, facilitare il dialogo tra gli stakeholder, nel rispetto di trasparenza e legalità. E poi il premio “Donne al lavoro in cooperativa”, nell’ambito del premio “Quadrofedele Airces 2015”, per la capacità di valorizzare il lavoro femminile e la rendicontazione di genere.

I ricavi si attestano a oltre 118 milioni di euro, con una crescita netta di oltre 3,4% rispetto al 2014; significativa anche l’evoluzione del patrimonio netto della cooperativa che, a livello consolidato, supera i  30 milioni di euro, a conferma della solidità aziendale.
Coopselios, che oggi conta 3.095 lavoratori, di cui il 65,7% soci, garantisce condizioni di occupazione stabile grazie al 74% di contratti di appalto e attività con durata residua di medio-lunga scadenza.

L’89% dei lavoratori sono donne sostenute da efficaci iniziative di conciliazione dei tempi di vita e lavoro, innovative politiche di parità di genere e da un articolato piano di Welfare Sociale che integra il sistema di welfare aziendale, in un’ottica di Pari Opportunità. In particolare nel 2015, la cooperativa ha esteso gli sportelli sociali in altri territori (Milano, La Spezia e Piacenza) oltre a quello di Reggio Emilia; ha realizzato una campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere, promossa dalla Commissione Pari Opportunità; ha proseguito il progetto delle fattorine sociali, individuate tra le socie e lavoratrici con prescrizioni mediche e ha esteso i servizi offerti da Mutua Nuova Sanità.

Coopselios in Italia fornisce ogni giorno servizi a circa 7.000 persone (tra anziani, disabili, infanzia e minori). Le principali iniziative hanno interessato le province di Como, Parma, La Spezia, Milano e Padova; inoltre, si è consolidata la partnership con la FDF (Family Development Foundation) di Abu Dhabi, per la progettazione di un sistema educativo pre-scolare, attraverso il metodo educativo Learning by Languages di proprietà della Cooperativa.

Durante l’assemblea dei soci, si è provveduto al rinnovo delle cariche sociali, con l’elezione del nuovo consiglio di amministrazione che ha nominato all’unanimità come presidente Giovanni Calabrese (vice presidente uscente) in sostituzione del dimissionario Guido Saccardi; i due vice presidenti sono Emilio Solenghi e Gerardo Difilippo.