Spaccio, giovane di Toano arrestato dai carabinieri

I carabinieri hanno sequestrato al giovane circa 40 grammi di droga: dopo la convalida è stato liberato con obbligo di firma in attesa del processo

TOANO (Reggio Emilia) – Un 22enne reggiano di Toano è stato arrestato stanotte con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stuperfacenti dopo che a casa sua è stata trovata dai carabinieri una quarantina di grammi di stupefacenti tra marijuana, cocaina ed hascisc dai carabinieri della stazione locale.

Stanotte poco dopo l’una e mezza una pattuglia della stazione di Toano, a Muraglione di Baiso, ha fermato una Fiat Panda condotta dal giovane. Il ragazzo, che era in regola con i documenti di guida e di circolazione, era piuttosto nervoso e quindi i carabinieri hanno pensato bene di approfondire gli accertamenti con un’ispezione personale poi estesa al veicolo.

Il ragazzo, a questo punto, ha consegnato spontaneamente ai carabinieri 32 grammi di marijuana. La perquisizione a casa del giovane ha permesso di trovare alcuni grammi di cocaina e alcuni di hascisc che sono stati sequestrati insieme ad un bilancino di precisione ed allo smartphone del giovane che, da una prima analisi, è risultato contenere messaggi su whatsApp ritenuti, dai contenuti, riconducibili ad una presunta attività di spaccio.

Il giovane è stato arrestato e stamattina, dopo la convalida dell’arresto, è stato scarcerato con l’obbligo di firma quotidiana ai carabinieri in attesa del processo fissato per il prossimo 30 giugno.