Spacciava in zona stazione, arrestato a Carpi

Un marocchino di 38 anni fermato con 40 grammi di eroina dagli agenti della squadra mobile

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Uno spacciatore marocchino di 38 anni è stato arrestato ieri dalla polizia reggiana a Carpi. Nella città modenese, infatti, erano stati notati varie presenze reggiane già conosciute nell’ambiente dello spaccio presso la stazione ferroviaria di Reggio.

Ieri a Carpi la squadra mobile reggiana ha iniziato un prolungato servizio di appostamento che è culminato, in tarda serata, con il controllo di un’auto. A bordo del mezzo c’era un marocchino, irregolare, Said Hichem, nato a Casablanca, di 38 anni.

L’uomo ha mostrato segni di nervosismo che hanno portato gli agent a procedere ad un controllo, approfondito, del mezzo. Sono stati trovati tre involucri termosaldati che contenevano 40 grammi di eroina.

L’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio. L’operazione porta, da inizio anno, ad undici le persone arrestate dalla squadra mobile, da inizio anno, per spaccio di eroina. Complessivamente, poi, è stata sequestrata, da inizio anno, il quantitativo ragguardevole di eroina di 8 chili; tutto stupefacente destinato al consumo di eroina sulla piazza reggiana.

Più informazioni su