S. Ilario, fermato con l’autoradio imbottita di cocaina

Arrestato un meccanico trentenne che aveva venti grammi di droga in macchina

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Un meccanico albanese di trent’anni incensurato, residente a Parma, Fida Flori, è stato arrestato dai carabinieri di S. Ilario dopo che è stato fermato mentre viaggiava con 20 grammi di cocaina in auto.

Il trentenne è stato fermato ieri sera a un posto di blocco mentre era sulla sua Volkswagen Golf. Dopo aver richiesto i documenti di guida e di circolazione dell’auto il conducente nervosamente, con il vano tentativo di evitare i controlli, ha fatto presente di essere in ritardo poiché aveva un appuntamento.

Nonostante fosse incensurato, i carabinieri, insospettitisi per il nervosisimo, hanno proceduto a un’ispezione personale estesa poi all’autovettura e hanno trovato, all’interno del vano dove era allocata l’autoradio, tre ovuli di cocaina per un peso complessivo di una ventina di grammi. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.