Rissa fra giovani, il questore chiude il bar “Caffetteria della Volta”

L'esercizio di via Emilia Santo Stefano non potrà operare fino al 15 maggio. La polizia: "Gestione inidonea: prezzi degli alcolici troppo bassi"

REGGIO EMILIA – Il questore ha chiuso per dieci giorni il bar “Caffetteria della Volta” di via Emilia Santo Stefano dopo la rissa del 29 aprile scorso fra due bande di giovani che si era poi protratta fino davanti alla sede della prefettura con la rapina di un cellulare e l’accoltellamento del suo giovane proprietario.

Gli agenti intervenuti sul posto avevano arresto uno degli autori mentre l’altro si era dato alla fuga. Scrive la polizia: “L’accaduto, ha messo in risalto l’inidonea gestione – nei termini del rispetto dell’ordine e della sicurezza pubblica –  da parte dei titolari di un esercizio pubblico noto ai più giovani per la politica dei  prezzi, anche degli alcolici, bassissimi. Sono noti gli assembramenti di giovani soprattutto nei fine settimana  che generano nei residenti un evidente stato di insicurezza”.

L’adozione del provvedimento di sospensione terminerà il prossimo 15 maggio.