Quantcast

Novellara, violenza sessuale a maltrattamenti a moglie: arrestato

In manette un 35enne che è stato condannato in via definitiva a tre anni e quattro mesi di carcere

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Un 35enne residente in un Comune della Bassa è stato arrestato dai carabinieri di Novellara dopo che è stato condannato in via definitiva a tre anni e quattro mesi per maltrattamenti e violenza sessuale.

Le violenze contro la moglie erano iniziate nel 2013 ed erano proseguite fino al 2014 quando la donna, che ha trovato la forza di denunciare l’accaduto, si è allontanata. Alla base delle vessazioni e delle violenze l’assurda gelosia dell’uomo che si acuiva quando tornava a casa ubriaco con episodi di violenza gratuita nei confronti della moglie che doveva subire con cadenza pressoché quotidiana offese di tutti i tipi.

Per evitare di farle avere contatti con il mondo esterno le aveva tolto anche il cellulare chiudendola anche a chiave a casa quando usciva. Le violenze più difficili da sopportare avvenivano la sera in camera da letto quando la donna veniva costretta a subire rapporti sessuali.

Rapporti che era costretta a subire in silenzio non solo perché non era in condizione di reagire ma soprattutto per evitare che i bambini che dormivano nella camera accanto potessero accorgersi di ciò che il padre faceva alla loro mamma.