Luzzara, brucia l’auto della sua ex fidanzata: denunciato

Nei guai un 70enne mantovano che non si rassegnava alla fine della relazione con un'ucraina 56enne

LUZZARA (Reggio Emilia) – Un mantovano di 70 anni è stato denunciato con l’accusa di aver bruciato l’auto della donna di cui era follemente innamorato, una 56enne residente a Luzzara.

Secondo i carabinieri l’uomo sarebber responsabile dell’incendio che la notte del 28 aprile scorso ha distrutto la Citroen ZX della donna. Il fatto è avvenuto intorno a mezzanotte. L’anziano mantovano dopo aver rotto il finestrino dell’auto dell’ex ed aver cosparso liquido infiammabile, ha incendiato l’auto che è andata completamente distrutta.

Le fiamme alte hanno illuminato la piazzetta di via Caravaggio del comune di Luzzara dov’era parcheggiata la Citroen Zx della 56enne ucraina. Un vicino di casa, però, appena l’auto ha preso fuoco, è uscito in strada e ha visto uno sconosciuto salire su una Fiat Panda di colore verde e fuggire. L’uomo ha provato ad impedirgli la fuga mettendosi in mezzo alla strada ma per evitare di essere investito si è dovuto spostare subendo una distorsione a un ginocchio.

Il piromane è riuscito a fuggire ma non ad assicurarsi l’impunità. I carabinieri di Luzzara, proprio grazie ala testimonianza del vicino ed ai sospetti della donna, sono risaliti al 70enne mantovano che ora è stato denunciato per danneggiamento seguito da incendio.