La Grissin Bon batte Sassari e vola in semifinale

I biancorossi si sono imposti al PalaSerradimigni per 85-99: ora il match contro Avellino

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Grissin Bon batte la Dinamo Sassari e vola in semifinale contro Avellino (mercoledì 18 maggio ore 20.30 al Palabigi). I biancorossi si sono imposti al PalaSerradimigni per 85-99. Condotti da De Nicolao e Aradori, hanno scavato il gap sopratutto nel primo tempo quando sono andati negli spogliatoi avanti di 20 lunghezze. Al rientro dall’intervallo la Dinamo non ce l’ha fatta a recuperare lo svantaggio.

Coach Federico Pasquini manda in campo Logan, Devecchi, Akognon, Varnado e Kadji, coach Menetti risponde con Aradori, Polonara, De Nicolao, Veremeenko e Kaukenas. Reggio si porta avanti con Veremeenko e 5 punti di De Nicolao (11-18). È Lavrinovic in lunetta a sancire il +10 biancorosso; la tripla di Alexander chiude il primo quarto 19-29.

Nella seconda frazione la Grissin Bon mette la freccia con Aradori e Kaukenas. Sassari non riesce a recuperare e i biancorossi dilagano: si va negli spogliatoi sul punteggio di 36-56. Al rientro dall’intervallo lungo il Banco prova a ripartire dalla difesa e recupera parzialmente fino al 50-65. Ma la Grissin Bon non consente al Banco di continuare nel recupero con due triple di Della Valle che ricacciano indietro Sassari. La terza frazione si chiude con un 59-76.

Gli ultimi dieci minuti non bastano al Banco per ribaltare il match e la serie. Al PalaSerradimigni finisce 85-99, il Banco abbandona la corsa ai playoff.

Il coach della Pallacanestro Reggiana Max Menetti commenta così la gara: “Una grande soddisfazione, è il terzo anno che arriviamo in semifinale scudetto, la prima volta nel 1998, poi l’anno scorso e quest’anno. Abbiamo battuto una squadra che rispettavamo tanto facendo un’ottima partita dall’inizio alla fine. Ora dobbiamo continuare, perché il passaggio successivo sarà ancora più difficile. E’ chiaro che la sconfitta di una finale di scudetto non si dimentica ma per me è il ricordo della mia carriera più bello, anche se ci ha lasciato l’amaro in bocca. Chiaramente spero di averne anche migliori. E’ vero che per qualche ragazzo sarà una doppia soddisfazione per aver battuto la Dinamo, i campioni d’Italia, una squadra di livello, ma francamente non penso che questa sia stata la motivazione forte per giocare questa serie in questa maniera”.

Il tabellino

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – GRISSIN BON RE 85-99

BANCO SARDEGNA SASSARI: Petway ne, Logan 16, Formenti ne, Devecchi 6, Alexander 10, D’Ercole 5, Marconato, Sacchetti, Stipcevic 8, Akognon 8, Varnado 14, Kadji 15.

Allenatore: Pasquini.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Aradori 19, Needham 5, Polonara 10, Lavrinovic 5, Della Valle 13, De Nicolao 19, Parrillo, Veremeenko 8, Kaukenas 13, Silins 2, Gentile 3.

Allenatore: Menetti.

Note: tempi parziali: 19-29; 17-27; 23-20; 26-22.
Arbitri: Mattioli, Seghetti, Biggi.

Più informazioni su