Baiso, studenti realizzano ricerca su Vasco Montecchi

La presentazione, davanti alle autorità dei due Comuni, nello splendido scenario del Museo all’aperto realizzato dallo scultore reggiano nel suo paese natale

Più informazioni su

BAISO (Reggio Emilia) – Prosegue la presentazione delle ricerche realizzate dagli studenti delle Scuole Medie reggiane nell’ambito di Bellacoopia, l’iniziativa di Legacoop Emilia Ovest che promuove la cooperazione attraverso  studi  relativi ai beni culturali, ai beni comuni, alla conoscenza del territorio, inteso come bene comune, alle tante pratiche di solidarietà attive sul territorio.

Gli studenti delle classi 1ª C, 2 ª A e 2 ª D dell’Istituto Comprensivo “Toschi” di Baiso, Viano e Regnano hanno realizzato una ricerca sul grande scultore reggiano Vasco Montecchi, originario di un piccolo borgo vicino a Baiso, Castagneto. Il lavoro degli studenti è stato presentato il 6 maggio scorso proprio a Castagneto, nel Museo all’aperto realizzato dallo stesso Vasco Montecchi nella sua casa natale, e nel borgo circostante.

La ricerca, che si è avvalsa della collaborazione diretta di Vasco Montecchi, si articola in varie fasi, che hanno visto una attenta e appassionata partecipazione degli studenti: creazione dei gruppi di lavoro, approfondimento di conoscenze nell’ambito della storia dell’arte, percorsi di formazione per acquisire competenze artistiche, linguistiche, digitali e di cittadinanza, esperienze guidate e interattive, raccolta di testimonianze dirette, uscite sul territorio, stesura della biografia dell’artista, intervista a Montecchi e realizzazione di un diario intimo dell’autore. Il lavoro degli studenti è stato seguito con grande competenza dagli insegnanti Roberto Cabassi, Elena Ferrari, Valentina Noto, Isabella Valcavi.

Quello degli studenti del Toschi è stato un lavoro complesso, da cui è nato un intenso rapporto con Vasco Montecchi, la cui personalità e le cui esperienze non solo artistiche hanno colpito profondamente gli studenti, che hanno scelto come titolo della ricerca “Io vivo per l’arte. Un paese senza cultura è come una minestra senza sale”, una frase pronunciata proprio da Montecchi nel corso delle interviste,

Sono stati gli stessi studenti e gli insegnanti a presentare la ricerca a Castagneto, davanti ad un commosso Vasco Montecchi. All’iniziativa sono intervenuti la consigliera regionale Roberta Mori, i sindaci di Baiso e Viano Fabrizio Corti e Giorgio Bedeschi, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Toschi” Maria Teresa Grispino. Tutti gli interventi hanno sottolineato il valore della ricerca e l’impegno degli studenti e degli insegnanti, e come siano importanti attività come questa per la conoscenza del territorio.

Presenti alla iniziativa, oltre agli abitanti di Castagneto, anche il maresciallo Orazio Merolla, comandante della stazione dei Carabinieri di Baiso, il coordinatore scientifico di Bellacoopia Ricerca Lucio Levrini e per Legacoop Emilia Ovest il responsabile dell’Ufficio comunicazione Carlo Possa.

Più informazioni su