Unindustria, un bando per le start up

Candidature fino al 30 giugno: in palio, un programma di accelerazione della durata di cinque mesi per sviluppare l'idea d'impresa e una gamma di servizi per realizzarla

REGGIO EMILIA – Cercasi idee per start up innovative. Parte a Reggio Emilia il progetto “Upidea, startup program 2016”, che chiama fino al 30 giugno team di aspiranti imprenditori e startup di ogni settore a inviare la propria candidatura per partecipare alla selezione. L’iniziativa, dopo una prima edizione portata avanti dai giovani imprenditori di Unindustria Reggio Emilia, raggiunge ora una dimensione regionale coinvolgendo gli analoghi gruppi di Unindustria Bologna, Unindustria Ferrara, Confindustria Forli’-Cesena, Confindustria Modena, Confindustria Ravenna, Unindustria Rimini, con la supervisione del comitato regionale giovani imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna.

In palio, un programma di accelerazione della durata di cinque mesi per sviluppare l’idea d’impresa e una gamma di servizi per realizzarla. Tra questi: una location gratuita per un anno, il supporto nello sviluppo del prodotto con partner tecnici, contatti con un network di circa 8.000 imprese in tutti i settori industriali sul territorio regionale per valutare finanziamenti, incontri con eventuali sponsor per investimenti a fondo perduto e l’adesione gratuita per un anno all’associazione territoriale di competenza. Insomma, un supporto a 360 gradi per le startup che saranno giudicate migliori dalla giuria, composta da imprenditori emiliano-romagnoli ed esperti.

Sara’ poi con l’Investor day, al termine del percorso di accelerazione, che le “vincitrici” potranno presentare i loro progetti di impresa agli investitori e alle aziende del territorio regionale. Le startup selezionate saranno quindi ospitate per un anno nell’incubatore certificato di Rei (Reggio Emilia Innovazione), o in altri incubatori territoriali, e seguiranno il percorso realizzato con il contributo di Luiss Enlabs, l’acceleratore d’impresa del Tecnopolo di Reggio Emilia.

“La prima edizione di Upidea ha ottenuto numeri importanti in termini di partecipanti ma anche di visibilita’ e opportunita’ create per le startup da noi selezionate”, sottolinea Enrico Giuliani, presidente dei giovani imprenditori di Unindustria Reggio Emilia. “La forza di questo progetto sta nella possibilita’ per le startup di confrontarsi con il network delle piu’ importanti imprese del territorio regionale e di poter accedere ad un programma di accelerazione e incubazione completo che, grazie alla competenza di Luiss Enlabs, puo’ rappresentare il trampolino di lancio per tante startup”.

Le “nuove imprese-aggiunge Claudio Bighinati, presidente dei giovani imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna- possono rappresentare una straordinaria opportunita’ di sviluppo e di crescita”. Un “sistema industriale ricco e diffuso come il nostro e’ un terreno fertile per la nascita e la crescita di startup, che sono spesso portatrici di innovazione e riescono, per le proprie caratteristiche, a cogliere nuove interessanti opportunita’ di mercato”, aggiunge. L’iniziativa e’ realizzata con il supporto di Ubi Banca. Gli interessati a partecipare devono presentare la propria candidatura compilando il form disponibile sul sito www.upidea.it.