Trivelle, la Cgil: “Cittadini votate sì al referendum”

Appello al voto in un documento approvato dal direttivo della Camera del lavoro

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Cgil di Reggio Emilia prende posizione sul referendum del 17 aprile e invita apertamente i cittadini a votare “si'” al quesito sulle trivellazioni in mare. Lo ha deciso ieri il direttivo della Camera del lavoro territoriale approvando un documento in cui si legge: “Ci troviamo davanti ad una scelta: un modello ancora basato sulle politiche enrgetiche del passato, con tutte le conseguenze gia’ note, o un nuovo paradigma economico in cui la salute e il lavoro sono abbinati e prioritari rispetto allo sfruttamento e alla speculazione sull’uomo e sulla natura”.

Per questo “occorre che ogni cittadino si rechi a votare garantendo il quorum al referendum e ancor di piu’ che voti si’ all’abrogazione della continuita’ delle concessioni alle attivita’ estrattive oltre la loro naturale scandenza”.

A chiarire le motivazioni del documento della Cgil, “che esprime una posizione decisa e chiara”, che tra l’altro non risulta presa da altri sindacati e’ il segretario generale Guido Mora. “Confermiamo l”impegno sulle tematiche ambientali che da sempre contraddistingue la Cgil”, dice.

Più informazioni su