Poviglio, violenza in oratorio: bastona l’ex della sua ragazza

Lesioni aggravate le accuse mosse a due diciottenni di Castelnovo Sotto dai carabinieri. In ospedale i due giovani aggrediti che se la caveranno con una prognosi di 5 giorni ciascuno

POVIGLIO (Reggio Emilia) – Due diciottenni di Castelnovo Sotto sono stati denunciati per concorso in lesioni personali aggravate con l’accusa di aver preso a bastonate due fratelli, all’oratorio di Poviglio domenica scorsa, per una vicenda relativa a una faccenda di cuore.

Tutto è iniziato domenica nel parco giostre allestito a Castelnovo Sotto in occasione della fiera dove un 20enne è stato schernito e deriso dall’attuale fidanzato della sua ex e da un suo amico. L’aria non era delle migliori per cui il 20enne è tornato a Poviglio raccontando al fratello quanto gli era accaduto.

La telefonata fatta da quest’ultimo ai due per fargli notare che non era quello il giusto comportamento, ha provocato un’ulteriore reazione da parte dei diretti interessati che, armatisi di un bastone, hanno raggiunto i 2 fratelli all’oratorio e, senza alcun motivo, li hanno pestati e presi a bastonate fino all’intervento di alcuni cittadini che hanno separato i 2 contendenti.

Quindi la fuga degli aggressori e l’intervento dei carabinieri della stazione di Castelnovo Sotto che, dopo aver chiamato il 118 per fornire le cure del caso ai due fratelli contusi (per loro lesioni guaribili in cinque giorni), hanno iniziato le indagini per risalire ai due aggressori che sono poi stati identificati nei due 18enni studenti di Castelnovo Sotto che sono poi stati denunciati con l’accusa di concorso in lesioni personali aggravate.