Quantcast

Pagliani: “Fine di un incubo: sciacallaggio contro di me”

Il politico di Forza Italia: "La procura avrebbe dovuto chiedere l’archiviazione nei miei confronti invece di perseverare nell’errore"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “E’ la fine di un incubo. Sono sempre rimasto fiducioso, nonostante tutto il fango mediatico piovutomi addosso in questo ultimo anno, che la giustizia facesse il suo corso”. Il consigliere comunale e provinciale di Forza Italia, Giuseppe Pagliani, esulta dopo la sentenza di assoluzione del gup di Bologna.

Scrive il politico: “Oggi questa sentenza, arrivata con formula piena per non aver commesso il fatto, mette la parola fine a questo incredibile errore giudiziario di cui sono stato vittima non solo io, ma anche la mia famiglia e tutte le persone a me vicine. E’ la definitiva affermazione della mia totale estraneità ai fatti che la Dda, assurdamente, mi contestava. Ho sempre avuto fiducia nella magistratura giudicante e nel fatto che la verità sarebbe stata accertata con forza. Dico oggi quello che ho sempre detto dal primo giorno, ovvero che sono estraneo a questi fatti e vittima di un teorema accusatorio privo di fondamento. Sono peraltro convinto che la Procura, a seguito del granitico provvedimento del Riesame, avrebbe dovuto chiedere l’archiviazione nei miei confronti invece di perseverare nell’errore”.

E conclude: “Quello che più mi ha colpito, però, è lo sciacallaggio che alcuni esponenti della politica reggiana hanno messo in atto in questi mesi, nonostante l’evidente infondatezza delle accuse contro di me. Ringrazio le tantissime persone che mi sono state vicine in questi mesi e che non hanno mai smesso di sostenermi in questa durissima battaglia”.

Più informazioni su