Quantcast

Mille firme contro il Mc Donald’s Baragalla

Lunedì saranno in città alcuni componenti del movimento australiano BurgerOff, la campagna anti McDonald's più imponente al mondo

REGGIO EMILIA – Mille firme per la petizione popolare del comitato No McDonald’s Baragalla. Sono bastati un paio di banchetti per raggiungere questo ottimo risultato. La petizione è rivolta al sindaco Luca Vecchi, massima autorità sanitaria cittadina, per chiedergli di fermare la realizzazione del fast food Baragalla (in via Ricardo).

Lunedì 11 saranno in città alcuni componenti del movimento australiano BurgerOff, la campagna anti McDonald’s più imponente al mondo. Di loro se ne occupò anche la Cnn. Scrive il Comitato contro il fast food: “Da lunedì a martedì saranno a Reggio per sostenere la nostra battaglia ed inserire la nostra lotta all’interno della rete internazionale “NoMcDonald’s””.

Per questo motivo il comitato ha organizzato una cena, con prodotti tipici reggiani, a CasaBettola (via Martiri della Bettola 6), insieme alla delegazione australiana. Conclude il comitato: “A seguire aggiornamento sulla campagna NoMcDonald’s a Baragalla in vista dell’incontro con gli assessori Pratissoli e Tutino, fissato per il 14 aprile”.