L’abbraccio del Papa alle ex prostitute e ai trans di Rabbunì

Il pontefice, ieri in piazza San Pietro, ha incontrato un gruppo di donne e transessuali vittime della tragedia della prostituzione sostenute dalla comunità di don Daniele Simonazzi

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Papa Francesco, ieri in Piazza San Pietro in occasione dell’udienza giubilare, ha avuto un “significativo abbraccio” – così lo definisce l’Osservatore Romano – con un gruppo di cinquanta donne e transessuali, provenienti da dieci Paesi, che hanno vissuto la tragedia della prostituzione, vittime della tratta.

A sostenerle nel loro sforzo di ritrovare una vita libera è l’associazione Rabbunì, che opera nella zona di Reggio Emilia ed è diretta da don Daniele Simonazzi. “Anche le donne costrette a prostituirsi – spiegano al quotidiano della Santa Sede – hanno qualcosa di bello dentro da condividere e da presentare al Papa, hanno voglia di pregare con lui, soprattutto per i loro figli”. E difatti ieri mattina nel gruppo non mancavano i bambini.

Più informazioni su